Anche quest’anno in Europa numerosi PaGiornate_Porte_Aperte-2018esi partecipano  alla manifestazione

Maggio: mese dell’abitare collaborativo

L‘iniziativa è arrivata quest’anno alla 10° edizione e dal 2016 vi aderiscono anche la Rete italiana Cohousing e La Rete italiana Villaggi Ecologici.

Abitare collaborativo: un gruppo di persone si unisce per progettare, creare e gestire la propria abitazione collettivamente con l’intento di soddisfare le esigenze di relazioni e di collaborazione e le aspirazioni di vita sociale ed ecologica.

Ciò che da soli sembra impossibile diventa fattibile quando non ci si sente più entità distinte, ma un gruppo di persone che collabora ad un fine comune.

Anche noi dell’Associazione Cohousing in Toscana vogliamo celebrare in questo mese la nascita del 

Cohousing Le Capannine a Spugnole

Vi aspettiamo Sabato 26 maggio a partire dalle ore 16 

davanti alla Chiesa di Santa Maria a Spugnole – San Piero a Sieve

per fare merenda insieme, per parlare di cohousing, per visitare la struttura e fare una passeggiata nei dintorni

  Porte aperte anche per noi

WP_20171019_16_39_18_Pro
Brindiamo all’inizio dei lavori

per incontrarci, conoscerci e confrontarci con altre esperienze completate o in fase di progettazione in particolare in Toscana.

La ristrutturazione dell’edificio non è completata ma già è evidente il fascino di questo luogo per la sua storia e per il panorama sulla vallata a 400 metri sul livello del mare.

Accoglienza, accettazione, ascolto attivo e non-giudizio, perseguendo una visione rispettosa del benessere dell’uomo e dell’ambiente che ci circonda … questo vogliamo impegnarci a creare: un esempio di cultura e sistema sociale in cui le diversità siano apprezzate come valori  e la specificità di ognuno diventi potenzialità al servizio di tutti.

Spugnole-3-pano
Veduta panoramica: in alto la chiesa di S. Maria; sulla destra, subito sotto, Le Capannine

Ci sono ancora tante cose da fare ma fin da ora invitiamo amici vecchi e nuovi a venirci a trovare ed a festeggiare con noi: saremo felici di accogliere suggerimenti e, perchè no, mettere le basi per possibili future collaborazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *