Cohousing in Toscana – Associazione di Promozione Sociale

albero-maniCosì come lo intendiamo noi, il Cohousing è un modello di COABITAZIONE  INTENZIONALE con una MODERATA INTEGRAZIONE fra gli abitanti, mirata a forme SOLIDARISTICHE e di RISPARMIO, adatto a minimizzare l’impatto sull’AMBIENTE ed a massimizzare i RAPPORTI  SOCIALI all’interno del gruppo e sul territorio.

In definitiva è un modo NUOVO di vivere insieme, perché utilizza tecnologie avanzate e SOSTENIBILI, ma anche ANTICO perché si rifà a tradizioni millenarie della società contadina, nel preservare le RELAZIONI SOCIALI, l’AMBIENTE e l’amore per il TERRITORIO.

Continua...

Vieni alla festa del Cohousing – Firenze sabato 18 giugno 2016 ore 18:00

VOLANTINO FESTA 18 GIUGNO 2016.

Alle porte di questa estate che stenta ad arrivare, siete tutti invitati a passare un pomeriggio in allegria con noi, per parlare, discutere, dibattere, sulla coabitazione collettiva, solidale, sostenibile e partecipata.

Sarà l’occasione di incontrare chi il cohousing l’ha già fatto, chi lo sta facendo e chi si ripropone di farlo.

Dopo la discussione qualche momento di allegria e poi una cena condivisa, dove ognuno di noi porterà qualcosa di buono da condividere con tutti.

Porta i tuoi amici e tutti coloro che sono interessati al tema.

Continua...

Assemblea sul futuro del complesso di Sant’Orsola

Dal comunicato stampa del comune in data 31/5/2016: Incontro d’ascolto per l’ex convento di Sant’Orsola
Mercoledì 8 giugno, alle 17 con Benedetta Albanese (Città Metropolitana) e l’assessore alla partecipazione Alessia Bettini

“Un incontro di ascolto aperto alla cittadinanza nell’ex convento di Sant’Orsola.

L’appuntamento è per mercoledì 8 giugno, alle ore 17, nell’edificio per il quale, su decisione della Città Metropolitana, verrà effettuata nuovamente una procedura di evidenza pubblica.

All’incontro di ascolto saranno presenti Benedetta Albanese, consigliere delegato della Metrocittà al Patrimonio, e Alessia Bettini, assessore alla partecipazione del Comune di Firenze.
In occasione dell’approvazione degli indirizzi della Città Metropolitana per l’ex convento, è stato stabilito tra l’altro che i soggetti che si candidano alla valorizzazione devono garantire condizioni di disponibilità economica. Verrà verificata preventivamente l’esigibilità delle risorse per poi procedere alla valutazione dei progetti. Con l’approvazione della relativa delibera, fu annunciato l’avvio di un percorso di ascolto di tutti i soggetti interessati al confronto con la Metrocittà e con il Comune su Sant’Orsola, particolarmente utile anche per il contatto diretto con il territorio.”

Continua...

Democrazia Profonda e Process Work

io rido ritagliata

Corso per cohousers

Il corso è organizzato da Francesca Guidotti e tenuto da Genny Carraro, una persona capace di “smuovere” gli altri profondamente, facendo scoprire talenti e blocchi. Genny è totalmente cieca da quando aveva 2 anni, ma ad un certo livello, ci vede benissimo. La metodologia che porta è sperimentata e riesce a dare forza alle comunità.

Si tratta di un percorso di formazione sulla facilitazione di leadership e la trasformazione dei conflitti. «È diventato urgente promuovere in ciascuno di noi un certo tipo di leadership che metta al centro la capacità di relazionarsi, di ispirare e motivare altri individui e gruppi a collaborare insieme per il bene comune» afferma Genny Carraro. «La capacità di facilitare il conflitto e di conseguenza abbracciare la diversità per costruire relazioni durature è il cuore, il fulcro di un gruppo resiliente. Dinamiche inconsapevoli di rango e di potere ostacolano la sinergia dei rapporti, dei gruppi e delle interconnessioni che tanto desideriamo».
Il seminario sarà un’esplorazione di queste dinamiche e un’occasione per imparare a facilitarle attraverso la metodologia del process work («arte del processo» e democrazia profonda) sviluppata da Arnold Mindell.

Continua...

Verbale del 13 febbraio 2016

IMG_20160213_170301

ASSEMBLEA DELL’ASSOCIAZIONE COHOUSING IN TOSCANA
SABATO 13 FEBBRAIO 2016 PRESSO I LOCALI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE  A MONTESPERTOLI

L’assemblea si apre, in seconda convocazione, con il seguente ordine del giorno:
1 Presentazione del presidente sulle attività del triennio 2013-2015.
2 Rinnovo delle cariche sociali: consiglio direttivo, presidente, vicepresidente.
3 Rinnovo della quota associativa
4 Varie ed eventuali

Punto 1
Il presidente uscente illustra le attività di questi tre anni: abbiamo preso contatti con molte amministrazioni comunali, con la Regione Toscana per divulgare questa proposta di coabitazione e organizzato diverse iniziative ed attività collaterali.
Abbiamo progettato e realizzato a Montespertoli un Progetto di Partecipazione sul cohousing che ha ottenuto il finanziamento della Regione Toscana.

Continua...

Cohousing di Pontedera – incontro pubblico venerdì 26/02/2016

pontedera

Il Gruppo Cohousing Pontedera e la neonata Cooperativa Casa degli Alberi sono lieti di invitarvi al prossimo incontro di informazione e conoscenza con le persone interessate ad entrare nel progetto: come ormai molti sapranno, viste le specifiche del terreno sul quale sorgerà l’insediamento, il gruppo può ancora accogliere 4/5 nuclei familiari; stiamo dunque promuovendo  una serie di incontri volti a pubblicizzare il progetto, raccontare la forma che sta prendendo, e rispondere ai dubbi e alle domande di chi si avvicina.

Continua...

Un processo di partecipazione sul cohousing

progetto

Un Monte[d’e]spertoli x Co-abitare: è questo il nome del percorso di partecipazione col quale il Comune di Montespertoli, in collaborazione con l’associazione Cohousing in Toscana, ha proposto ai cittadini di aprire una riflessione sulla possibile destinazione dei numerosi edifici rurali non utilizzati presenti nel territorio aperto.

La collettività, attraverso una lunga ed articolata attività di informazione svolta da numerosi soci dell’associazione, è stata chiamata a conoscere “cos’è un cohousing”, ad individuare i bisogni sociali delle zone extraurbane, ad alimentare il confronto sui servizi utili da avviare attraverso un’esperienza di “fare cohousing” ed infine a condizionare le decisioni future di Cohouser e Pubbliche Amministrazioni.

Continua...